SP 8 “Santagatese”: dichiarazione del Presidente della Provincia di Rimini Riziero Santi

18 Luglio 2019

In riferimento alle notizie sulla SP 8 “Santagatese” apparse oggi sui media locali, il Presidente della Provincia di Rimini Riziero Santi dichiara:

“Che ci si preoccupi della viabilità e delle strade della provincia è cosa buona, che lo si faccia da Roma senza passare dal territorio e dalla Provincia invece non è cosa buona. Noi vogliamo essere ‘padroni’ di decidere come organizzare e gestire le nostre strade, non deleghiamo Roma. Sono tante le strade provinciali che hanno una qualche interazione con la viabilità strategica sovraordinata, addirittura di caratura internazionale, ma più si allontana la competenza più si affievolisce l’efficienza e l’efficacia degli interventi. Inoltre non siamo d’accordo di regalare il patrimonio di questo territorio trasferendolo dalla proprietà del territorio stesso alla proprietà di qualche Ministero o di qualche Ente nazionale. La nostra battaglia è invece quella di acquisire le risorse necessarie per programmare gli interventi di qualificazione e di messa in sicurezza. In qualche modo ci stiamo anche riuscendo e i risultati, a partire dal territorio di Sant’Agata Feltria, sfido chiunque a negarli. Sulla stessa SP 8 abbiamo programmato interventi che rispondono alle necessità di miglioramento e di messa in sicurezza auspicate dalle comunità locali. Poi sappiamo dai giornali dei lavori dell’ottava commissione parlamentare della Camera che avrebbe condotto ad un risultato che non ci è chiaro e che quindi cercheremo di chiarire. Tutto ciò è avvenuto senza nessuna concertazione sul territorio, né con la Provincia né con il Comune di Sant’Agata Feltria. Dubitiamo che si possa trattare di una sorta di esproprio o di commissariamento. Allora cos’è? Cosa si vuole ottenere? Per attuare quali interventi? Con quali risorse? La Provincia di Rimini, con il suo Presidente in primis, e sono certo anche il Comune di Sant’Agata Feltria, è a disposizione per capire, partecipare, condividere.”